Perchè il legno ?

Perchè il legno ?
21 marzo 2017

Perchè il legno ?

#TRASPIRAZIONE

Il legno è un materiale poroso e traspirante, con un elevato grado di permeabilità al vapore.

L’interazione con l’ambiente è ottimale, e permette di assorbire o rilasciare l’umidità a seconda delle circostanze, in una continua ricerca dell’equilibrio igrometrico. Questo adattamento impedisce il formarsi di muffe e contribuisce ad una gestione ottimale della temperatura e delle condizioni climatiche interne.

Le case in legno presentano numerosi vantaggi rispetto agli edifici costruiti in altri materiali: primo fra tutti la salubrità degli ambienti. In una casa costruita in modo tradizionale sono spesso presenti materiali che contengono sostanze tossiche che possono determinare allergie e intolleranze, a causa dell’evaporazione dei collanti e dei solventi utilizzati.
Nella costruzione delle case in legno, invece, vengono impiegati solo materiali naturali, per garantire un prodotto sano, il massimo comfort abitativo e la salute di chi vi abiterà.

Le costruzioni realizzate in calcestruzzo armato presentano delle criticità per quel che riguarda la traspirazione, con conseguente e pericoloso ristagno di umidità che può portare alla formazione di muffe ed essere causa di diverse patologie.
L’assenza di muffe e umidità sulla parte interna delle pareti in legno è un punto essenziale di questo tipo di costruzioni; infatti isolamento, traspirabilità e assenza di ponti termici, grazie all’eccellente coibentazione ed alle caratteristiche del legno, consentono di avere aria interna agli ambienti più pulita e salubre.

La temperatura superficiale delle abitazioni in legno è vicina a quella dell’ambiente: questo materiale tende a mantenere maggiormente il calore a differenza dei materiali più comunemente usati. A beneficiarne è la percezione di comfort interno e quindi la salute degli abitanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *